Sabato 25 maggio, con inizio alle 8.45, si svolgerà presso il Grand Hotel Salerno il corso di formazione ”I nuovi farmaci modificano l’algoritmo terapeutico?”.

L’incontro, che vede la direzione scientifica della Dottoressa Clementina Savastano, Direttore UOSD Oncologia dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, e la partecipazione dell’Ordine dei medici, dell’Associazione Italiana Donne Medico, del Gruppo Oncologico Italia Meridionale e della Lilt, rappresenta l’occasione per affrontare interessanti argomentazioni. Il trattamento delle varie forme di carcinoma e i nuovi orientamenti sulle scelte terapeutiche saranno affrontati nel corso dell’intera giornata di sabato.

Nell’era della medicina di precisione il confronto e la condivisione multidisciplinare costituiscono la base della gestione del paziente oncologico. Il Convegno, organizzato anche quest’anno nell’ambito dell’aggiornamento del GOIM Campania, focalizza l’attenzione sulle terapie delle neoplasie a più alta incidenza. Lo scopo è quello di esaminare, divulgare e discutere con gli esperti del settore impegnati sia negli studi clinici che nella pratica quotidiana ambulatoriale le linee terapeutiche più innovative nell’ambito di una terapia medica personalizzata sia per quanto riguarda la chemioterapia che l’immunoterapia e la target Therapy considerando proprio l’applicabilità alla pratica clinica corrente.

Si discuterà pertanto del profilo biologico del paziente da cui non si può prescindere per l’individuazione della terapia ottimale, ma si affronterà anche il management delle tossicità con il riconoscimento precoce delle stesse, l’educazione del paziente e la collaborazione in un team multidisciplinare assicurano le migliori performance e la migliore quality of life che rappresenta sempre e comunque l’obiettivo di una corretta terapia.

Scarica la brochure

brochure_salerno_25_maggio2019-compressed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment