La voce non ci consente soltanto di comunicare, ma per alcuni è uno strumento fondamentale di lavoro: pensiamo ai cantanti, agli attori oppure agli insegnanti. Eppure, le persone che utilizzano la voce per lavoro a volte lo fanno in modo errato.

Ricordiamo che sforzare la voce, soprattutto in presenza di alterazioni, può causare problemi gravi, anche permanenti. Conviene, quindi, fare una corretta prevenzione. Non a caso, infatti, è stato scelto come slogan della Giornata mondiale della voce, che si celebra proprio oggi, “Sii gentile con la tua voce“.

Uno sforzo vocale intenso può determinare un’alterazione della voce. In questo caso, l’acustica ambientale ha un ruolo fondamentale. Ma per conservare bene la voce si dovrebbe anche evitare di fumare, tenere sotto controllo il reflusso gastroesofageo, mantenere un adeguato livello di umidità nell’aria e bere spesso.

Se i sintomi di alterazione della voce sono frequenti, come ricordano gli esperti della Federazione Logopedisti Italiani, è opportuno rivolgersi al medico di base e successivamente ad un medico specialista in otorinolaringoiatria, che può diagnosticare l’eventuale disturbo. Inoltre, se necessario un trattamento riabilitativo, sarà prescritto un trattamento logopedico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment