Il ministero dell’Istruzione ha pubblicato le risposte alle domande più frequenti sulle misure di precauzione contro il coronavirus riguardo a viaggi di istruzione, Erasmus, assenze, sospensione delle attività didattiche e validità dell’anno scolastico.

Il Mur chiarisce, tra l’altro, che fino al prossimo 15 marzo, non solo gli studenti ma anche il personale scolastico che resterà assente per malattia per oltre cinque giorni dovrà presentare il certificato medico per rientrare a scuola. La disposizione è valida per tutti: studenti, insegnanti e personale Ata.

Intanto, il ministro dell’Università e della Ricerca scientifica, Gaetano Manfredi ha già fatto sapere che da lunedì 2 marzo, nelle aree colpite dal coronavirus, gran parte degli universitari potrà progressivamente tornare a seguire le lezioni sul web grazie all’insegnamento a distanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment